Martedì 23 Novembre 2010

'Ndrangheta/ Operazione dei carabinieri a Rosarno, 24 arresti

Reggio Calabria, 23 nov. (Apcom) - I Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria stanno eseguendo 24 misure cautelari in carcere nei confronti di 24 indagati appartenenti alla cosca "Pesce" di Rosarno in provincia di Reggio Calabria(RC). L'operazione, che segue quella dello scorso 28 aprile 2010, costituisce lo sviluppo di un'indagine che ha consentito di delineare gli assetti e l'operatività delle cosche della 'ndrangheta Pesce e Bellocco, operanti in Rosarno, con ramificazioni in altre regioni italiane ed all'estero. Il quadro delineato della famiglia "Pesce" emerge dal controllo dei principali esponenti del sodalizio, i cui capi vanno individuati in Antonino Pesce in atto detenuto per altra causa e suo figlio Francesco che è latitante dallo scorso gennaio. I particolari dell'operazione saranno resi noti agli organi d'informazione nel corso di una conferenza stampa, che sarà tenuta al comando Provinciale di Reggio Calabria dal Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, dott. Giuseppe Pignatone.

Fmc

© riproduzione riservata