Martedì 23 Novembre 2010

Università/ A Roma studenti su tetti Architettura contro ddl

Roma, 23 nov. (Apcom) - Dopo l`occupazione del rettorato dei Pavia gli studenti dell`Unione degli universitari, i ricercatori della 'Rete 29 Aprile' e i ricercatori precari sono da poco saliti sopra il tetto della facoltà di Architettura in Piazza Borghese a Roma. "Intendiamo rimanerci ad oltranza - spiegano - finché non verrà accantonato l`iter parlamentare della riforma Gelmini. Siamo costretti difatti ad arroccarci su un edificio di un sapere ancora pubblico - prosguono - per difenderlo dagli attacchi di un Governo che vuole privatizzare l`intero sistema universitario, partendo dagli atenei e la riforma Gelmini che in queste ore sta per essere approvata alla Camera". Secondo gli studenti il ddl "trasforma le nostre università in aziende, privatizza i nostri consigli di amministrazione, trasforma il diritto allo studio in un debito da contrarre con le banche. Una riforma che riporta il livello di istruzione universitario ad essere un bene di lusso - denunciano - non accessibile se non a chi è in condizioni economiche agiate per studiare in pochi atenei di eccellenza privati dove l`offerta formativa e i progetti di ricerca saranno definiti solo ed esclusivamente dagli interessi di mercato e non dall`interesse del Paese".

Red/Cro

© riproduzione riservata