Mercoledì 24 Novembre 2010

Usa/ Passeggero fa causa per body-scanner aeroportuali

New York, 24 nov. (Apcom) - Un uomo dell'Arkansas ha fatto causa alla Transportation Security Administration, ente che supervisiona la sicurezza aeroportuale, dichiarando che i nuovi body scanner introdotti negli aeroporti per la sicurezza del traffico aereo sono dannosi per la sua salute emotiva, psicologica e mentale. Robert Dean ha presentato la denuncia al tribunale federale di Little Rock, in Arkansas, nonostante l'aeroporto della città non abbia ancora installato i nuovi sistemi di sicurezza. Dean ha chiesto che la Tsa interrompa il nuovo sistema di sicurezza che oltre all'introduzione dei body scanner prevede una perquisizione prolungata per tutti coloro che rifiutano di sottoporsi allo scanner. Secondo Dean le nuove pratiche violerebbero i suoi diritti e in particolare il diritto, stabilito dal quarto emendamento della costituzione americana, a proteggersi da perquisizioni illegali. La Tsa ha rifiutato ogni commento.

A24/Fcs

© riproduzione riservata