Mercoledì 24 Novembre 2010

Germania/ Con euro in calo balza ottimismo imprese:sale fiducia

Roma, 24 nov. (Apcom) - Apparentemente incuranti, le imprese tedesche, della baraonda allarmistica sui rischi di debito dei paesi di Eurolandia con i conti più fuori scala: il clima di fiducia continua a rafforzarsi tra le aziende teutoniche, secondo il centro studi Ifo, salendo ancora da valori che erano già tornati a livelli pre-crisi. L'indice generale di novembre è salito a 109,3 punti, dai 107,7 di ottobre, sui massimi dal periodo 2006-2007 secondo l'istituto di ricerche. "Il miglioramento interviene mentre l'economia della Germania guadagna slancio - ha commentato il presidente dell'Ifo, Hans-Werner Sinn -. Sono migliorate sie le valutazioni sul quadro attuale, sia le attese da parte dele imprese sull'atività nei prossimi sei mesi". Il tutto mentre l'euro continua ad indebolirsi tra le rinnovate tensioni sui titoli di Stato di diversi paesi dell'area valutaria, a cominciare dall'Irlanda ma anche Grecia e Portogallo, che accusano bilanci in disordine. I cali dell'euro dei mesi passati si erano accompagnati a forti aumenti dell'export della Germania, fattore che aveva contribuito a sostenere la vigorosa ripresa della prima economia dell'area euro. Il dato di oggi si è rivelato ben più sostenuto dei 107,5 punti attesi in media sull'Ifo dagli analisti.

Voz

© riproduzione riservata