Sabato 27 Novembre 2010

Usa/ Palin contrattacca su Facebook: anche Obama commette lapsus

Washington, 27 nov. (Apcom) - Sarah Palin contrattacca su Facebook: dopo le polemiche seguite ad una gaffe sugli "alleati nordcoreani" l'ex candidato Repubblicano alla vicepresidenza ribatte che anche Barack Obama commette dei lapsus, ma nessuno ci fa caso. Palin elenca in poche righe alcuni degli strafalcioni commessi da Obama (i "57" Stati americani o la fondazione degli Stati Uniti "venti secoli fa", per esempio) osservando che se il lettore non se ne ricorda è perché "la stampa non ha fatto menzione". Nel corso di un'intervista radiofonica Palin aveva criticato la gestione della crisi provocata dal bombardamento nordcoreano da parte dell'Amministrazione Obama, sottolineando che "ovviamente, occorre schierarsi a fianco dei nostri alleati nordcoreani, siamo obbligati da un trattato". Pur trattandosi di un lapsus, è il tipo di errore che un aspirante candidato non può permettersi, specie se - come è successo all'ex governatrice dell'Alaska - è stato accusato in passato di essere completamente an digiuno di storia e politica estera. (con fonte Afp)

Mgi

© riproduzione riservata