Sabato 27 Novembre 2010

Cgil/ Oggi in piazza per il lavoro e il futuro dei giovani

Roma, 27 nov. (Apcom) - La Cgil scenderà oggi in piazza a Roma per sollecitare Governo e istituzioni a realizzare una nuova agenda politica per mettere al centro il lavoro, il futuro dei giovani e del paese, la difesa dei diritti. La manifestazione, dal titolo 'Il futuro è dei giovani e del lavoro. Diritti e più democrazia', giunge al termine di un percorso di mobilitazione della confederazione di corso d'Italia avviato mesi fa. Cade in una fase politica delicata e nel bel mezzo della protesta contro la riforma dell'università. Oltre a lavoratori e pensionati, nei due cortei della Cgil (piazza della Repubblica e piazzale Partigiani) ci sarà un nutrito gruppo di studenti. E' prevista anche la presenza di rappresentanti delle forze politiche di opposizione. Il segretario generale Susanna Camusso ha però chiesto di partecipare alla manifestazione sotto le bandiere del sindacato. "La nostra manifestazione - ha detto Camusso in sede di presentazione dell'iniziativa - non è un luogo per la passerella per nessuno, non abbiamo chiesto a nessun partito di aderire". I due cortei confluiranno in piazza San Giovanni dove si terrà il comizio di Camusso, il primo da leader dell'organizzazione. "Le notizie che riceviamo dalle strutture - ha affermato Camusso - sono estremamente positive. Ci aspettiamo una grande partecipazione". La leader della Cgil ha voluto sottolineare che in piazza "ci saranno molti giovani. Ci sarà una presenza importante di studenti". La manifestazione, ha ricordato Camusso, si colloca proprio nel momento in cui la protesta contro la riforma dell'università è al suo apice. "La manifestazione - ha aggiunto - vuole mettere al centro il lavoro e il futuro dei giovani e del paese".

Vis

© riproduzione riservata