Sabato 27 Novembre 2010

Papa/ Armi atomiche continuano a preoccupare seriamente

Roma, 27 nov. (Apcom) - Ricevendo in Vaticano il nuovo ambasciatore del Giappone presso la Santa Sede, Hidekazu Yamaguchi, il papa ha fatto un breve discorso in cui, ricordando "il sessantacinquesimo anniversario del tragico bombardamento atomico di Hiroshima e Nagasaki", ha affermato che "L'arma nucleare resta una delle grandi fonti di preoccupazione" del nostro tempo. "L'arma nucleare resta una delle grandi fonti di preoccupazione del nostro tempo - ha detto Benedetto XVI - il suo possesso e il rischio di un nuovo uso creano tensioni e diffidenze in molte regioni nel mondo". Per questo, ha detto il papa, bisogna prendere a esempio il Giappone e impegnarsi "con costanza nella ricerca di soluzioni politiche che consentano non solo di impedire la proliferazione di armi atomiche ma anche di evitare che la guerra sia considerata come un mezzo di risoluzione dei conflitti tra popoli e nazioni".

ALE

© riproduzione riservata