Sabato 27 Novembre 2010

Governo/ Berlusconi: Chi non vota fiducia è un traditore a vita

Roma, 27 nov. (Apcom) - "Sono convinto che non ci saranno nuove elezioni perchè la lealtà verso gli elettori e la necessità di evitare un salto nel buio sono ragioni per cui i parlamentari eletti nel centrodestra saranno costretti a stare con noi. Chi non lo farà si assumerà la responsabilità di aver tradito gli elettori e sarà segnato per tutta la vita dal marchio del tradimento e della slealtà". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in un passaggio del consueto discorso ai Promotori della Libertà. "Il 14 dicembre - ha insistito il premier - non ci accontenteremo di una fiducia occasionale, cioè con margini numerici fragili, ma ne dovremo ottenere una convinta e continuativa e questa è l'unica condizione per evitare il ritorno al voto".

Gic

© riproduzione riservata