Sabato 27 Novembre 2010

Crisi/ Napolitano a capi di Stato Ue: Dare piena fiducia a euro

Roma, 27 nov. (Apcom) - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si è oggi rivolto agli altri presidenti - Austria, Finlandia, Germania, Lettonia, Polonia, Portogallo, Ungheria - del Gruppo degli Otto 'Uniti per l'Europa' perché dinanzi alle tensioni in atto nei mercati finanziari si esprima pubblicamente piena fiducia nell'Euro. E' quanto si legge in una nota del Quirinale. Insieme a questo è necessaria, ha sottolineato il presidente, "una rinnovata adesione ai principi di coesione e solidarietà che reggono l'Unione Europea, e una chiara comune determinazione a contrastare contagiose speculazioni contro la moneta unica frustrando ogni tentativo di provocare un 'default' di Stati sovrani dell'Eurozona". Ieri Napolitano, incontrando al Quirinale i rappresentanti del foro di dialogo Italia-Spagna, aveva messo in guardia da quella che è "la conseguenza peggiore" della crisi: l'indebolimento dell'euro, del metodo comunitario e della solidarietà dentro l'Unione europea.

Vep

© riproduzione riservata