Sabato 27 Novembre 2010

Governo/ Fini:A Italia non servono elezioni,ma non ci spaventano

Lecce, 27 nov. (Apcom) - "L'Italia non ha certo bisogno di una campagna elettorale", ma "se dovessimo arrivarci non ci spaventiamo nè ci tiriamo indietro". "Nessuno però cerchi di intimidirci perchè sappiamo di avere la coscienza a posto e la schiena dritta". In una sala gremita all'inverosimile, questa sera a Lecce Gianfranco Fini ha parlato ai simpatizzanti del suo movimento Futuro e Libertà, affrontando anche il tema delle tensioni all'interno del governo. Circa le prossime scadenze dell'agenda politica il leader di Fli ha detto: "Vedremo cosa accadrà fino al 13 dicembre, se Berlusconi finalmente deciderà di cambiare - ha ribadito - ma nessuno pensi di intimidirci perchè, se non c'è la maggioranza e si va al voto, ma bisogna vedere se si andrà al voto, non ci tireremo indietro". Fini ha poi ricordato alla platea che Futuro e Libertà si presenta come una forza aperta ai delusi del Pdl, "a chi non va al voto da tanti anni, a chi vuole cercare le ragioni che uniscono e non quelle che dividono, ma noi diremo certamente no ai parassiti e ai disonesti. Tanti giovani in questi giorni mi chiedono 'non ci deludere, non accettare compromessi', questo è il mio impegno".

Med-Pol/Lux

© riproduzione riservata