Mercoledì 01 Dicembre 2010

Spagna/ Stop sussidi a disoccupati, si passa a aiuti a imprese

Roma, 1 dic. (Apcom) - Stop ad alcuni sussidi eccezionali ai disoccupati in Spagna, mentre si passa agli aiuti a piccole e medie imprese mentre il premier Jose Luis Zapatero annuncia un nuovo "pacchetto di misure" per l'economia, che dovendo inevitabilmente orientarsi a austerità e risanamento dei conti cerca anche di fare leva, con quel poco che c'è, a un sostegno dell'attività. In più sono in arrivo nuove privatizzazioni. Intanto a febbraio non verranno rinnovati, a scadenza, quei 426 euro mensili che dall'agosto 2009 erano stati previsti a favore dei disoccupati di lungo periodo, in forte crescita in un paese in cui il lavoro è stato duramente colpito dall'effetto combinato di crisi globale e crollo del mercato immobiliare interno (con una emorragia di posti nelle costruzioni). Dagli aiuti a chi il lavoro non ce l'ha la Spagna passa ai sostegni a coloro che potrebbero creare nuovi posti: le Pmi. "Venerdì prossimo il governo adotterà un pacchetto di provvedimenti per favorire investimenti e occupazione - ha detto Zapatero intervenendo in Parlamento - che favorizzeranno soprattutto le Pmi". Il premier ha inoltre annunciato la privatizzazione "del 30 per cento delle società di scommesse e lotterie", assieme al via libera all'ingresso di investitori privati fino al 49 per cento nei capitali delle società di gestione degli aeroporti, tra cui quelli di Madrid e Barcellona dove la gestione sarà proprio operata da privati tramite contratti di concessione. (fonte Afp)

Voz

© riproduzione riservata