Mercoledì 01 Dicembre 2010

Calcio/ Abete: tempi stretti, ma lavoriamo per evitare sciopero

Roma, 1 dic. (Apcom) - "Bisogna lavorare per evitare lo sciopero. Sappiamo che i tempi sono stretti ma non perdiamo la fiducia per una soluzione positiva". Così il presidente della Figc Giancarlo Abete sullo sciopero indetto dai calciatori per l'11 e il 12 dicembre dopo il fallimento della trattativa sul contratto collettivo. Oggi ci sarà un primo passaggio fondamentale davanti all'Alta Corte di Giustizia presso il Coni che ha convocato l'Assocalciatori e la Lega di Serie A . "L'Alta Corte, dopo aver sentito le parti, formulerà un parere sugli effetti e sul lavoro del commissario ad acta, dopodiché la Figc prenderà le sue decisioni", ha detto Abete a margine della presentazione della sesta edizione del torneo Karol Wojtyla, aggiungendo che la decisione dell'Aic di abbandonare il tavolo ha "impedito una valutazione complessiva su tutti i punti dell'accordo".

CAW

© riproduzione riservata