Mercoledì 01 Dicembre 2010

Sicurezza/ Dl in Aula Camera, stop a emendamento su wi-fi libero

Roma, 1 dic. (Apcom) - L'Aula della Camera ha iniziato l'esame del decreto sicurezza, un provvedimento che contiene, tra le altre cose, nuove norme per la sicurezza negli stadi e sulla tracciabilità dei flussi finanziari in materia di appalti. Il relatore per la commissione Giustizia Francesco Sisto (Pdl) ha subito chiesto l'accantonamento dell'articolo che reintroduce fino al 30 giugno 2013 la misura, 'scaduta' lo scorso 30 giugno, cioè l'arresto in flagranza differita per i reati commessi in occasione o a causa di manifestazioni sportive. "Il governo sta mettendo a punto un emendamento su questo punto", ha spiegato Sisto motivando la richiesta di accantonamento che è stata approvata dall'Assemblea. La presidenza della Camera, inoltre, ha ritenuto inammissibile un emendamento presentato dal Pdl Antonio Palmieri e dai leghisti Marco Reguzzoni, Johnny Crosio, Davide Caparini e Gianluca Pini che mirava ad anticipare la liberalizzazione del wi-fi, promessa dal governo per il prossimo mese di gennaio. (segue)

Luc

© riproduzione riservata