Mercoledì 01 Dicembre 2010

Governo/ Bersani: Non esiste piano B,serve esecutivo transizione

Roma, 1 dic. (Apcom) - Pier Luigi Bersani non vuole prendere in considerazione l'ipotesi di elezioni anticipate perchè ritiene più utile al paese un governo di transizione, di responsabilità istituzionale largo "che ci porti fuori dalla palude del Berlusconi sì, Berlusconi no". Il segretario del Pd ne ha parlato dopo aver portato la sua solidarietà e il sostegno del partito alla manifestazione di imprenditori e lavoratori dell'edilizia che protestano davanti a Montecitorio. "Abbiamo bisogno di un passaggio di transizione che ci porti fuori dalla palude - ha detto Bersani -, un governo di responsabilità istituzionale largo che però dia un futuro all'Italia, che ridia fiducia al paese, senno si andrà avanti così, come vuole lui, e si andrà al voto su Berlusconi sì, Berlusconi no". A chi gli chiede se il Pd tema le elezioni anticipate il segretario risponde: "Non esiste un piano B, parliamo del piano A se vogliamo pensare all'Italia prima che ai partiti, mi rifiuto anche di prenderlo in considerazione" perchè "non possiamo pensare di stare in ballo ancora un anno se abbiamo senso di responsabilità verso il paese".

Gal

© riproduzione riservata