Mercoledì 01 Dicembre 2010

Sandri/ Pg chiede in appello 14 anni per Spaccarotella

Firenze, 1 dic. (Apcom) - Una condanna a 14 anni di reclusione per Luigi Spaccarotella, l'agente di polizia accusato dell'omicidio di Gabriele Sandri. La chiede il Procuratore generale di Corte d'appello, Aldo Giubilaro nel processo d'appello iniziato oggi. Il pm Giuseppe Ledda, che ha coordinato l'inchiesta, ha espressamente richiesto di affiancare il pg nell'accusa. Fu Ledda, nel processo di primo grado, a chiedere la condanna a 14 anni per omicidio volontario. Argomentando la richiesta, pg e pm hanno sostenuto che lo sparo "fu volontario e con l'intenzione di fermare la macchina": non ci fu deviazione del proiettile da parte della rete metallica, sostiene l'accusa, e se anche ci fosse stata tale deviazione fu del tutto irrilevante. In primo grado l'agente fu condannato a sei anni di reclusione, il reato derubricato da omicidio volontario a omicidio colposo. La sentenza è attesa già nel pomeriggio di oggi.

Yfi/Cro

© riproduzione riservata