Mercoledì 08 Dicembre 2010

Crisi/ Juncker: "anti-europeo" rifiuto di Berlino agli eurobond

Berlin, 8 dic. (Apcom) - Il Presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker giudica "anti-europea" l'opposizione di Berlino agli eurobond. "Si respinge la nostra proposta senza neanche averla presa in considerazione. Questo mi lascia perplesso - ha detto Juncker in un'intervista a Die Zeit - questo modo di creare in Europa dei temi tabù e di non interessarsi agli idee degli altri è un modo molto anti-europeo di gestire le questioni europee". Due giorni fa, dalle colonne del Financial Times, Juncker e il ministro dell'Economia Giulio Tremonti hanno proposto di emettere gli 'E-bond', le obbligazioni sovrane europee, attraverso un'Agenzia europea del debito (Eda), per ridurre così il rischio legato ai debiti pubblici dell'eurozona e allentare le pressioni sui Paesi che si trovano in difficoltà finanziarie. La Germania si è pronunciata contro questa proposta. Berlino si oppone "senza avere approfondito la questione", ha concluso Juncker. (fonte Afp)

Sim

© riproduzione riservata