Mercoledì 08 Dicembre 2010

Rifiuti/ A Terzigno sale tensione, incendiati due compattatori

Napoli, 8 dic. (Apcom) - Notte di tensione nel vesuviano. Due autocompattatori sono stati incendiati nei pressi della discarica Sari a Terzigno ed è stato tentato di appiccare il fuoco al portone del comune di Boscoreale. Alle 4.30 del mattino circa 20 persone col volto coperto e armati di bastoni hanno accerchiato due autocompattatori che stavano uscendo dalla discarica. Hanno fatto scendere gli autisti e poi hanno dato alle fiamme i due mezzi; uno ha subito solo lievi danni, l'altro più consistenti. Contemporaneamente dei balordi hanno dato fuoco a due pneumatici di ciclomotori che erano stati posti vicino al portone del comune di Boscoreale. In questo caso nessun danno rilevante. Sono in corso indagini per risalire agli autori del gesto. Attualmente fuori dalla discarica di Sari nei pressi della rotonda panoramica fra Terzigno e Boscoreale c'è un presidio di manifestanti composto soprattutto da donne e bambini. La tensione è salita nuovamente nei giorni scorsi per l'aumento dei miasmi provenienti dal sito di cava Sari.

psc/aqu

© riproduzione riservata