Lunedì 13 Dicembre 2010

Svezia/ Attentato, perquisizione polizia gb a nord di Londra

Roma, 13 dic. (Apcom) - La polizia britannica ha perquisito una proprietà nel Bedfordshire, a nord di Londra, nell'ambito dell'inchiesta sull'attacco terroristico di sabato scorso a Stoccolma, in Svezia. La polizia ha riferito di aver applicato un mandato di perquisizione emesso ai sensi della legge antiterrorismo del 2000, stando a quanto riferisce la Bbc. Scotland Yard ha precisato che non sono stati eseguiti arresti e che non è stato trovato materiale sospetto. Un portavoce del ministero dell'Interno ha dichiarato: "Rimaniamo in stretto contatto con le autorità svedesi. Sarebbe inopportuno commentare ora la loro inchiesta". Stando a quanto riferiscono i quotidiani britannici, il responsabile della duplice esplosione avvenuta sabato in un centro commerciale di Stoccolma è un cittadino svedese nato in Iraq, che aveva vissuto e studiato in Inghilterra, proprio nel Bedfordshire. La stampa lo ha identificato in Taimour Abdulwahab al Abdaly, 29 anni. Si ritiene si sia fatto saltare in aria dopo aver fatto esplodere un'autobomba in strada, ferendo due persone.

Sim

© riproduzione riservata