Martedì 14 Dicembre 2010

E' morto Richard Holbrooke, il "gigante" della diplomazia Usa

Washington, 14 dic. (Ap) - E' morto questa notte all'età di 69 anni Richard Holbrooke, gigante della diplomazia americana, il grande artefice della pace di Dayton e fino a ieri l'inviato speciale di Barack Obama per il Pakistan e l'Afghanistan. Gli Stati Uniti "hanno perso uno dei loro difensori più accaniti e uno dei servitori più devoti", ha commentato Hillary Clinton nel confermare ai giornalisti la notizia del suo decesso. "Richard Holbrooke ha servito il Paese che amava per quasi mezzo secolo", ha aggiunto il segretario di stato Usa. Qualche ora prima dell'annuncio del suo decesso, il presidente degli Stati Uniti aveva lodato il suo collaboratore, sottolineando la sua caratteristica di "uomo deciso, che non si ferma mai" e lo aveva poi definito "un autentico gigante della diplomazia americana". Vittima di un malore venerdì scorso, Holbrooke era stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico all'aorta, seguito da un'altra operazione nel corso del week-end. (segue)

Fcs

© riproduzione riservata