Sabato 18 Dicembre 2010

WikiLeaks/ Usa: Manning in regime di massima sicurezza. Sta bene

Washington, 18 dic. (Apcom) - Bradley Manning, il giovane soldato statunitense sospettato di aver fornito a WikiLeaks i documenti segreti americani, è detenuto in regime di massima sicurezza ma è trattato bene. Lo afferma l'esercito degli Stati Uniti dopo le accuse sulle condizioni di detenzione del militare. Il soldato, 23 anni, è rinchiuso nella prigione militare della base di Quantico (Virginie, est) in regime di massima sicurezza perché le autorità pensano che rappresenti un rischio per la sicurezza nazionale, ha affermato un portavoce della prigione sottolineando che Manning viene "trattato come tutti gli altri detenuti che si trovano nelle stesse sue condizioni". Questo regime prevede che il detenuto possa uscire dalla sua cella un'ora al giorno per fare attività fisica. Può leggere giornale, parlare agli altri detenuti e ricevere visite ma i pasti li deve consumare nella cella. Dispone di due coperte e lenzuola non lacerabili per evitare un eventuale suicidio. (segue, fonte Afp)

Bla

© riproduzione riservata