Sabato 18 Dicembre 2010

Maltempo/ La morsa del gelo paralizza l'Europa

Roma, 18 dic. (Apcom) - La morsa del maltempo paralizza l'Europa, causando disagi enormi su tutta le rete stradale, ferroviaria, marittima e aerea. Dall'Irlanda alla Bulgaria ci sono automobilisti bloccati sulle autostrade, treni in ritardo, voli cancellati. La situazione in Irlanda e Regno Unito è prossima al limite e le previsioni meteo non sono affatto rassicuranti: nella notte tra sabato e domenica le temperature saranno comprese tra i -4 e i -8 gradi Celsius e continueranno le precipitazioni nevose. In Gran Bretagna un quinto dei treni è in ritardo o è stato cancellato. Gravi disagi sono registrati all'aeroporto londinese di Heathrow. In Germania, all'aeroporto di Francoforte, principale scalo europeo, continua a nevicare e migliaia di passeggeri sono rimasti bloccati a terra nella notte. Stessa situazione all'aeroporto di Amsterdam. In Svizzera, lo scalo di Ginevra è rimasto chiuso diverse ore e sono stati annullati 122 voli solo ieri. A Zurigo-Kloten si sono registrati ritardi fino a due ore e 166 voli sono stati soppressi. In Francia, 31 dipartimenti su 10 sono in situazione di allarme "arancione" e la circolazione stradale è particolarmente perturbata nel nord-ovest, quella ferroviaria è rallentata. Abbondanti nevicate anche nel sud-est europeo, in Grecia e in Bulgaria, dove in alcune zone si è accumulato oltre un metro di neve e ieri è rimasta chiusa la principale autostrada del paese, molti centri abitati non hanno né acqua né corrente elettrica.

Fcs

© riproduzione riservata