Domenica 19 Dicembre 2010

Maltempo/ La neve semina il caos nei cieli europei

Parigi, 19 dic. (Apcom) - Migliaia di passeggeri sono bloccati negli aeroporti di tutta Europa a causa delle pesanti nevicate che hanno mandato in tilt il traffico aereo nel weekend delle partenze per le vacanze di Natale. Nel Regno Unito solo pochissimi voli, per il maltempo, sono riusciti a decollare dai due principali aeroporti del paese, Heathrow e Gatwick, alla periferia di Londra, entrambi riaperti da oggi. Migliaia di passeggeri in transito hanno trascorso la notte nelle sale d'attesa, in compagnia degli inglesi che cercavano disperatamente di prendere un aereo per raggiungere i familiari o partire alla volta di un caldo paradiso tropicale. Le autorità non prevedono il ritorno alla normalità prima di domani, mentre in nottata il termometro ha toccato i -19,5 gradi nell'East Midlands (centro dell'Inghilterra) e il mese di dicembre è stato finora il più freddo negli ultimi cento anni, ossia dal 1910. Sulle strade la circolazione resta molto difficile, in particolare in Scozia e nel nord dell'Inghilterra. I trasporti ferroviari sono decisamente irregolari, soprattutto nel sudest dell'Inghilterra; mentre gli Eurostar sotto la Manica subiscono ritardi fino a 60 minuti. La chiusura di Heathrow, primo aeroporto del mondo per traffico internazionale, ha avuto ovviamente ripercussioni sugli altri aeroporti del continente. Circa 1.500 persone i cui voli erano destinati a Londra sono stati dirottati verso il Belgio e hanno passato la notte all'aeroporto di Bruxelles, dove aerei in provenienza o destinati a Londra, Amsterdam, Francoforte e Parigi continuavano a essere annullati e numerosi altri voli ritardati. (fonte Afp - segue)

Spr

© riproduzione riservata