Lunedì 20 Dicembre 2010

Wikileaks/ Yemen,materiale radioattivo a disposizione di al Qaida

Londra, 20 dic. (Apcom) - A inizio 2010 un responsabile del governo yemenita aveva informato gli Stati Uniti che del materiale radioattivo utilizzabile per fabbricare una bomba sporca era rimasto praticamente incustodito, a disposizione dei terroristi di al Qaida che operano nel paese. E' quanto emerge da un nuovo documento diplomatico rivelato da Wikileaks e pubblicato oggi dal quotidiano britannico The Guardian. Questo materiale radioattivo, secondo quanto emerso, era conservato nei locali della Commissione per l'energia atomica dello Yemen. L'unica guardia armata degli impianti era stata soppressa e il sistema di video-sorveglianza degli edifici, guasto da sei mesi, non era mai stato riparato, si sottolinea nel documento dell'ambasciata Usa nello Yemen, datato 9 gennaio. Alcuni giorni dopo l'avvertimento del responsabile yemenita, i materiali radioattivi tuttavia erano stati trasferiti in locali più sicuri, secondo la stessa fonte. Questi materiali avrebbero potuto essere utilizzati per la fabbricazione di una "bomba sporca", riferisce il Guardian. (fonte afp)

Coa

© riproduzione riservata