Martedì 21 Dicembre 2010

Governo/ Casini: Nuovo polo non gli metterà bastoni tra le ruote

Roma, 21 dic. (Apcom) - Il Terzo Polo non metterà i bastoni tra le ruote al governo Berlusconi ma concorrerà alle scelte positive per il paese. Lo ha spiegato il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, ospite di Radio Anch'io. Casini ha commentato il titolo del Corriere della Sera di oggi che parla di una sua apertura a Berlusconi: "Non ho né aperto né chiuso a nessuno. Sono una persona responsabile: si è coagulata un'area (il nuovo polo con Fli, Mpa e Api, ndr) che ieri ha spiegato come voterà in Parlamento sui singoli provvedimenti. E' un'area piena di gente responsabile che non vuole mettere in ginocchio l'Italia". "Abbiamo votato tutti assieme la sfiducia a Berlusconi - ha sottolineato il leader Udc - poi la partita è finita, Berlusconi ha la maggioranza e ha il dovere di governare. Noi non staremo solo a creare difficoltà al governo, il nostro compito non sarà mettere i bastoni tra le ruote a Berlusconi ma senza confusione di ruoli, dall'opposizione, possiamo concorrere alle scelte positive per il paese. E mi auguro che anche il Pd faccia lo stesso". Casini evoca ancora una volta il modello Obama: "Non si tratta di evitare le elezioni per tirare a campare ma si tratta di aprire una nuova fase dove la maggioranza sia consapevole dei suoi limiti e l'opposizione coinvolta nel processo di grandi riforme ma la premessa è che la maggioranza abbandoni la pretesa di autosufficienza. Obama non si preoccupa di comprare parlamentari ma di creare un clima politico nuovo. C'è un esempio virtuoso perché non seguirlo?".

Luc

© riproduzione riservata