Martedì 21 Dicembre 2010

Crisi/ Portogallo, Moody's paventa declassamento di rating

Roma, 21 dic. (Apcom) - Moody's assesta un altro colpo ai paesi di Eurolandia sotto pressione per i conti pubblici, stavolta sul Portogallo che l'agenzia ha annunciato di aver messo sotto analisi per possibile declassamento di rating di "uno o due gradini", rispetto all'attuale 'A1'. Fermo restando che "la solvibilità del Portogallo non viene messa in discussione", precisa l'agenzia con un comunicato, vengono individuate tre principali criticità sul paese. La prima risiede nelle "incertezze sulla vitalità dell'economia" nel lungo periodo, che potrebbe risentire dell'austerità di bilancio avviata dal governo per risanare i conti pubblici. Secondo vi sono "preoccupazioni sulla possibilità del Portogallo di accedere a rifinanziamenti sul mercato a prezzi sostenibili". Terzo, secondo Moody's le manovre del governo potrebbero compromettere eventuali ulteriori sostegni pubblici alle banche, spingendo le stesse a tornare sui mercati per cercare capitale. L'annuncio di oggi interviene dopo che la scorsa settimana sempre Moody's aveva avvertito di aver messo sotto analisi anche la Spagna per possibili declassamenti di rating. Inoltre venerdì sempre questa agenzia ha declassato di cinque gradini il rating dell'Irlanda, mentre ieri ha declassato quelli delle sue maggiori banche, e ha anche avvertito che potrebbe declassare le valutazioni sulle banche della Spagna. A fine novembre anche Standard and Poor's aveva messo sotto esame il Portogallo per possibile declassamento di rating.

Voz

© riproduzione riservata