Mercoledì 22 Dicembre 2010

Disarmo/ "Start" a un passo da ratifica, vittoria per Obama

New York, 22 dic. (Apcom) - La ratifica del nuovo trattato di disarmo nucleare "New Start" è vicinissima e lo è anche una vittoria bipartisan per il presidente americano Barack Obama, che è uscito sconfitto dal voto di metà mandato di inizio novembre (i democratici hanno perso la maggioranza alla Camera e mantenuto per un soffio quella al Senato) ma è riuscito comunque a portare a casa risultati importanti tre dei punti cardine della sua agenda, l`estensione dei tagli ficali dell`era Bush, l`abrogazione della legge che vietava ai gay di prestare apertamente servizio nell`Esercito e la ratifica dello "Start". Nel pomeriggio di ieri, la serata italiana, il trattato ha superato, con 67 pareri favorevoli e 28 contrari (tutti repubblicani, convinti che il trattato penalizzerà la sicurezza nazionale), il voto procedurale chiave in Senato, quello che apre il dibattito e porta direttamente alla votazione finale, attesa per oggi, ultimo giorno di lavori in Congresso prima della pausa natalizia. L`esito del voto, e quindi la ratifica del trattato siglato lo scorso aprile a Praga dal presidente Obama e dalla sua controparte russa Dmitry Medvedev, appare ora scontato. (segue)

A24-Ars

© riproduzione riservata