Mercoledì 22 Dicembre 2010

Napolitano: Lavoro forze armate è prova di coesione nel Paese

Roma, 22 dic. (Apcom) - L'Italia non è solo divisioni politiche, ma è anche capace di unità e coesione. Questo il senso del messaggio di saluto del capo dello Stato, Giorgio Napolitano, in collegamento audio-video con i comandi delle principali missioni italiane all'estero. "Tra le tante prove positive di coesione che il nostro Paese sa dare, per quanto sia grave la situazione o teso il clima politico, c'è il lavoro delle nostre forze armate". Napolitano, parlando ai militari, ha poi ricordato le "parole di apprezzamento per il lavoro svolto" nelle numerose aree di intervento che gli vengono rivolte ogni qualvolta si reca in visita di Stato all'estero. Inoltre, il presidente della Repubblica ha ribadito ancora una volta che il lavoro dei militari italiani all'estero si svolge nel "pieno rispetto dell'articolo 11 della Costituzione", che pone come obiettivo la pace e la stabilità internazionale". Napolitano ha poi rivolto personalmente gli auguri di Natale e scambiato qualche battuta con i comandi delle missioni a Kabul, Herat, Baghdad, Abu Dhabi, Libano, Kosovo e con il capitano di fregata al comando della nave Zeffiro, di pattuglia al largo della Somalia, paese nei confronti del quale "ci sentiamo responsabili".

Gic/Ral

© riproduzione riservata