Domenica 26 Dicembre 2010

Pakistan/ Onu chiude centri Pam a Khar dopo attacco kamikaze

Khar, 26 dic. (Ap) - L'Onu ha deciso di chiudere temporaneamente i tre centri di distribuzione alimentare del Pam a Khar, nel Bajaur, dopo l'attentato kamikaze di ieri, costato la vita a 45 persone. Il progetto del Programma alimentare mondiale nel distretto di Bajaur fornisce cibo e generi di prima necessità a tutti i profughi fuggiti già nel 2009 dal conflitto tra militari pachistani e rivoltosi al confine con l'AFghansitan. L'attentato suicida di ieri è stato compiuto contro un centro di distribuzione di prodotti alimentari a Khar, la principale città di questa zona tribale. Il vice amministratore di Khar, Tariq Khan, ha confermato che la kamikaze era una donna, che si era inizialmente rifiutata di farsi perquisire dalle guardie di sicurezza e aveva lanciato contro di loro una granata prima di compiere l'attentato kamikaze. Sono state comunque fornite versioni contradittorie sull'attentato, con alcuni responsabili che hanno affermato che l'autore era una donna, altri che si tratta di un uomo vestito con il burqa. La maggior parte delle vittime appartiene alla tribù di Salarzai, che sostiene l'azione dell'esercito pachistano e ha creato una milizia per cacciare i ribelli dal distretto di Bajaur. Un portavoce dei combattenti del movimento dei talebani del Pakistan (Ttp) ha rivendicato l'attacco kamikaze.

Fcs/Fco

© riproduzione riservata