Martedì 28 Dicembre 2010

Maltempo/ Migliora East Coast, tempesta neve investe Canada

New York, 28 dic. (Apcom) - Mentre la costa orientale degli Stati Uniti comincia a riprendersi dagli effetti della tempesta di neve che ha colpito la regione negli ultimi due giorni, la perturbazione continua a spostarsi verso nord investendo il Canada e costringendo all'annullamento di decine di voli. Gli aeroporti di New York, rimasti chiusi per 24 ore, hanno riaperto i battenti durante la notte, mentre questa mattina è toccato a Filadelfia e Boston: dopo i circa 2mila voli annullati a causa della neve, sono previsti code e ritardi prima che la situazione possa ritornare normale; ripresa, ancorchè in maniera ridotta, anche la circolazione ferroviaria fra New York e Boston. La tempesta di neve ha investito ora gli stati canadesi del New Brunswick e del Quebec, con precipitazioni massime che secondo le previsioni raggiungeranno i 50 centimetri: decine i voli annullati negli aeroporti della regione, mentre oltre 20mila abitazioni sono rimaste prive di energia elettrica a causa dei guasti alle linee dell'alta tensione provocati dal maltempo. (fonte Afp)

Mgi

© riproduzione riservata