Martedì 28 Dicembre 2010

Usa/ Calo a sorpresa nella fiducia dei consumatori a dicembre

New York, 28 dic. (Apcom) - I consumatori americani in dicembre si sono mostrati più cauti sulle condizioni economiche del Paese, ma il calo di fiducia non ha rallentato lo shopping natalizio. L'indice redatto dal Conference Board, gruppo di ricerca privato, è calato a 52,5 punti, dai 54,3 punti di novembre (dato rivisto al rialzo dai 54,1 punti della prima stima). I numeri odierni sono inferiori alle previsioni degli analisti, che attendevano un aumento a 57 punti. "I consumatori hanno un atteggiamento cauto sull'attuale stato dell'economica e del mercto del lavoro", ha detto Lynn Franco, direttore del Conference Board Consumer Research Center. Le aspettative per i prossimi sei mesi sono calate a 71,9 punti, dopo il rialzo a 73,6 punti del mese precedente (dato rivisto in calo dai 74,2 punti della prima stima). Delusione soprattutto per l'occupazione: il 46,8% degli intervistati ritiene che trovare un lavoro sia "difficile", contro il 46,3% di novembre, mentre solo il 3,9% pensa che ci siano "molti posti di lavoro disponibili", contro il 4,3% di novembre. In calo al 14,3% dal 15,1% precedente la percentuale convinta che il mercato del lavoro migliorerà nei prossimi mesi, in aumento dal 19,1 al 19,5% quella che pensa che peggiorerà.

A24-Ars

© riproduzione riservata