Martedì 28 Dicembre 2010

Usa/ Maltempo: sulla East Coast lenta ripresa dopo bufera di neve

New York, 28 dic. (Apcom) - Il Nordest americano inizia lentamente a tornare alla normalità dopo due giorni di "snowmageddon". La potente bufera di neve che si è abbattuta sul New England tra domenica e lunedì ha messo ko la costa atlantica. Gli aeroporti ancora arrancano, i passeggeri sono stati bloccati per giorni da San Francisco a Syracuse, (Stato di New York), perché i voli da e per la Costa Est sono stati annullati e le compagnie aeree non sono riuscite a trovare posti liberi sui voli successivi. La situazione si fa ancora più difficile con l'arrivo del Capodanno. Dal North Carolina al Maine, si scava cercando di liberarsi dai 60 centimetri di neve caduti nei giorni scorsi. In strada gli spazzaneve e gli spargisale sono ancora al lavoro. A New York City sono caduti più di 50 centimetri di neve e le raffiche di vento hanno raggiunto i 70 km orari . Quarantacinque centimetri di neve sono scesi a Boston. Le previsioni per i prossimi giorni escludono la possibilità di altre forti nevicate, ma le temperature si manterranno basse. In Florida le temperature potrebbero arrivare sotto lo zero e il pericolo di gelate si fa probabile.

A24-Pir

© riproduzione riservata