Martedì 28 Dicembre 2010

Fini/Procura distrettuale Bari apre fascicolo presunto attentato

Bari, 28 dic. (Apcom) - La Procura distrettuale di Bari ha aperto un fascicolo di indagine contro ignoti a seguito delle notizie sul presunto 'finto attentato' a Gianfranco Fini pubblicate dal quotidiano 'Libero'. Lo si apprende da fonti giudiziarie del capoluogo pugliese. L'ipotesi di reato sarebbe "attentato per finalità terroristiche o eversione all'ordine democratico" ex articolo 280 del Codice penale, poiché l'eventuale bersaglio sarebbe il presidente della Camera, terza carica dello Stato. La Procura distrettuale di Bari avrebbe affidato le indagini alla Digos di Bari restando in collegamento con il procuratore aggiunto di Milano Armando Spataro. Questi, dopo aver sentito il direttore di 'Libero', Maurizio Belpietro, ha trasmesso il verbale a Bari per competenza. Sempre da ambienti vicini alla Procura trapela che nessuna visita del presidente Fini risulta annunciata nella Provincia di Barletta, Andria, Trani (Bat), dove secondo le 'voci' riferite dal quotidiano avrebbe dovuto essere organizzato l'agguato, finalizzato a screditare il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi facendolo apparire come mandante dell'azione violenta.

Med/Fva

© riproduzione riservata