Mercoledì 29 Dicembre 2010

Capodanno/ A Roma massimo coordinamento per la sicurezza

Roma, 29 dic. (Apcom) - Capodanno sicuro a Roma: è convocata per oggi una riunione in prefettura dopo il tavolo tecnico del questore, dedicato ai lavori per la pianificazione delle misure di sicurezza e gestione degli eventi. Party e concerti di piazza, feste in locali privati, rave. Massimo impulso al coordinamento operativo interforze e attivazione del Centro per la Gestione della Sicurezza degli eventi per l'adozione delle connesse misure preventive: sono queste le linee guida tracciate nel corso del Tavolo tecnico presieduto dal questore Francesco Tagliente che saranno ridiscusse oggi nella riunione con il prefetto Giuseppe Pecoraro. Misure discusse anche con gli enti interessati dagli eventi, le associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti e gli Istituti di vigilanza privata attivi nella provincia di Roma. La regia delle operazioni per la gestione delle singole iniziative in programma in diverse piazze della città nella notte tra il 31 dicembre e 1 gennaio, sarà affidata al Centro per la gestione della sicurezza degli eventi, che sarà predisposto presso la sala operativa della Questura. Sarà anche potenziato il numero degli operatori del 113 e della Sala Operativa, per adeguare le risorse alle esigenze di cittadini e turisti che nella notte di Capodanno vivranno la Capitale. Oltre ai 3 eventi principali organizzati con il patrocinio del Comune, che si terranno ai Fori Imperiali, Fiera di Roma e Palazzo dei Congressi dell'Eur, e ai quali è prevista la partecipazione di decine di migliaia di persone, l'attività preventiva sarà rivolta alle numerose iniziative organizzate in locali privati, con una attenzione particolare per quelle non autorizzate.

cro-aqu

© riproduzione riservata