Mercoledì 29 Dicembre 2010

Costa Avorio/ Delegazione lascia Abidjan senza Gbagbo

Abidjan, 29 dic. (Ap-Apcom) - La delegazione di tre capi di stato africani ha lasciato Abidjan senza Laurent Gbagbo. I presidenti di Capoverde, Benin e Sierra Leone avevano l'obiettivo di convincere il presidente uscente della Costa d'Avorio a riconoscere la sconfitta e a lasciare le redini del Paese ad Alassane Ouattara, colui che secondo la comunità internazionale ha vinto le elezioni di novembre. Pedro Pires, il presidente di Capoverde, ha detto che sarà Goodluck Jonathan, capo di stato nigeriano e presidente dell'Ecowas (Comunità economica degli Stati dell'Africa Occidentale) a discutere "la data di un nostro ritorno (in Costa D'Avorio), ma dovrebbe essere presto". L'organizzazione minaccia il presidente uscente di "ricorrere alla forza legittima" se questo non dovesse ritirarsi. Nel Paese la tensione è sempre più alta e il rischio di guerra civile sempre più concreto. Ieri un peacekeeper della missione Onu è stato ferito a colpi di machete da sostenitori di Gbagbo che hanno circondato i veicoli dell'Onu e hanno dato loro fuoco. Nelle violenze postelettorali in Costa d'Avorio sono morte almeno 173 persone.

Fcs

© riproduzione riservata