Mercoledì 29 Dicembre 2010

Spagna/ Corsa contro tempo per bonus bebé, boom parti prematuri

Roma, 29 dic. (Apcom) - Di necessità, virtù: la crisi economica ha innescato in Spagna una corsa alle nascite, anche premature, purché entro la fine dell'anno. A partire dal 2011 infatti non esisteranno più i bonus bebé, 2.500 euro per ogni nuovo nato, introdotti nel luglio 2007. E così molte donne che hanno superato gli otto mesi e mezzo di gravidanza, scrive oggi El Pais online, corrono nelle cliniche private per partorire in anticipo. A queste si aggiungono tutte le donne con parti cesarei programmati, naturalmente entro il 31 dicembre. Il responsabile della clinica madrilena Belen, che registra 3mila parti l'anno, conferma "l'interesse" di molte donne a partorire prima dell'anno nuovo, tanto che la clinica si è vista costretta ad aumentare le presenze del personale sanitario sotto le feste.

Fcs

© riproduzione riservata