Mercoledì 29 Dicembre 2010

Benzina/ Staffetta: Eni aumenta di un centesimo 'verde' e gasolio

Roma, 29 dic. (Apcom) - L'ultimo giro di aumenti dei prezzi aveva visto Eni rimanere in un certo senso attardata, "saltando" il rialzo che praticamente tutte le compagnie avevano applicato tra il 23 e il 24 dicembre. Da circa una settimana i listini del Cane a sei zampe (insieme con quelli di Esso) riportavano dunque prezzi di circa un centesimo inferiori a quelli della concorrenza. Oggi il gap viene colmato. Stando alla consueta rilevazione della Staffetta Quotidiana, Eni ha infatti aumentato i prezzi consigliati di benzina e gasolio un centesimo al litro. La media calcolata dalla Staffetta si porta così a 1,47 euro/litro sulla verde e a 1,349 euro/litro sul diesel. Nei diversi cluster in cui è suddivisa la rete Eni, i prezzi consigliati massimi che si rilevano sono, per la benzina, di 1,515 euro/litro in Campania (dove vige una addizionale regionale sulla benzina di 2,58 centesimi al litro) e di 1,5 euro/litro in Sicilia; sul gasolio la punta massima è di 1,379 euro/litro, sempre in Sicilia. Minime al Nord su quota 1,454 euro/litro la benzina e 1,333 euro/litro il gasolio. Raggiunge livelli record il prezzo del Gpl Eni alla pompa: questa mattina si registra un aumento di 2 centesimi al litro a 0,759 euro/litro. Anche Esso si è allineata alle altre compagnia, con un rialzo di 0,5 centesimi al litro su entrambi i prodotti. Aggiustamento all'insù infine anche per Q8 sulla sola, benzina (+0,4 centesimi) e per Tamoil sul gasolio (+0,5 centesimi).

Red/Vis

© riproduzione riservata