Mercoledì 29 Dicembre 2010

Crisi/ Istat: 1 famiglia su 3 non fronteggia spese impreviste

Roma, 29 dic. (Apcom) - Nel 2009 crescono le famiglie italiane che non riescono a far fronte a spese impreviste di 750 euro e quelle che si sono indebitate. E' la fotografia che scatta l'Istat nell'indagine campionaria annuale 'Reddito e condizioni di vita'. E mentre si conferma l'affanno che colpisce le famiglie meridionali, il disagio economico su questi tre fronti, vede un incremento anche al Centro e al Nord. Rispetto al 2008, si legge nell'indagine, le famiglie che non potrebbero far fronte a spese impreviste di 750 euro passano dal 32% al 33,3% in media, quelle che sono state in arretrato con debiti diversi dal mutuo aumentano dal 10,5% al 14% (di quelle che hanno debiti) e quelle che si sono indebitate passano dal 14,8% al 16,5%. L'incremento delle famiglie che hanno debiti diversi dal mutuo si osserva, in particolare, tra quelle del Centro e del Nord che passano, rispettivamente, dal 16,2% al 19% e dal 15% al 17,9%. Inoltre, nel Centro, aumentano le famiglie che dichiarano di non potersi permettere una settimana di vacanza (da 36,7 al 39,2 per cento) e, nel Nord, quelle che, almeno una volta nel corso dell'anno, non hanno avuto soldi per acquistare cibo (dal 4,4 al 5,3%).

Cos

© riproduzione riservata