Mercoledì 29 Dicembre 2010

Terrorismo/ Pacchi bomba Roma, gruppo greco nega ogni legame

Atene, 29 dic. (Apcom) - Il gruppo estremista greco Lotta rivoluzionaria (Ea), del quale tre dirigenti sono in custodia cautelare ad Atene, ha preso le distanze dagli attentati con pacchi bomba compiuti contro ambasciate straniere a Roma, rivendicati dalla Federazione anarchica informale (Fai). Il testo, pubblicato sul sito di informazione 'alternativa' Indymedia-Atene, ha segnalato che i plichi esplosivi che venerdì hanno preso di mira le sedi diplomatiche di Svizzera e Cile a Roma e che hanno provocato due feriti, non si inseriscono "nel quadro degli obiettivi dell'Ea".

Fco

© riproduzione riservata