Venerdì 31 Dicembre 2010

Usa/ Tempesta neve costerà fino a 150 mln usd a compagnie aeree

New York, 31 dic. (TMNews) - La tempesta di neve che ha colpito la costa atlantica degli Stati Uniti lo scorso weekend costerà alle compagnie aeree fino a 150 milioni di dollari. "Riorganizzare e recuperare dopo un'interruzione del servizio come quella di questi giorni è molto costoso e improduttivo", spiega Bob Harrell consulente dell'industria del trasporto aereo. Secondo la Federal Aviation Administration, l'agenzia americana per la sicurezza aeroportuale, in questi giorni sono stati cancellati almeno 6.000 voli -la maggior parte dei quali negli aeroporti di New York. Helane Becker, un analista di Dahlman Rose, stima tra i 100 e i 150 milioni di dollari l'entità dei costi legati al ripristino del servizio. Altri analisti ritengono sia ancora troppo presto per predire i costi totali della tempesta, "bisogna calcolare la quantità di liquido antigelo usato, gli straordinari da pagare ai lavoratori aeroportuali", avverte il portavoce della Air Transport Association, associazione che comprende 16 compagnie aeree statunitensi. Gli esperti credono che, proprio ora che l'industria del trasporto aereo sembrava essersi ripresa dagli effetti della crisi economica, il maltempo potrebbe avere provocato degli altri danni: ha minato -nuovamente- la fiducia dei consumatori.

A24-Zap

© riproduzione riservata