Venerdì 31 Dicembre 2010

Battisti/ Frattini: "Vivo sconcerto e profonda delusione"

Roma, 31 dic. (TMNews) - Il ministro degli Esteri Franco Frattini e la Farnesina esprimono "il più vivo sconcerto" e "profonda delusione" per la decisione annunciata oggi dal presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva di non estradare verso l'Italia l'ex terrorista rosso Cesare Battisti. Lo ha reso noto oggi la Farnesina in una sua nota. La decisione, si legge nella nota, è "insolita rispetto alla stessa prassi istituzionale brasiliana", e "contraddice i principi fondamentali del diritto", "offende i familiari e la memoria delle vittime dei gravissimi atti di violenza commessi da Cesare Battisti". Secondo la Farnesina, "tanto più incomprensibili ed inaccettabili agli occhi del governo italiano e di tutti gli italiani appaiono le modalità dell'annuncio e il riferimento, nelle motivazioni della decisione, al presunto aggravamento della situazione personale di Battisti".

Ape

© riproduzione riservata