Domenica 02 Gennaio 2011

Battisti/ Frattini: Pronti al ricorso a Corte Internazionale Aia

Roma, 2 gen. (TMNews) - Il ministro degli Esteri Franco Frattini in una intervista al Corriere della Sera annuncia che il governo italiano sta pensando "di portare il caso (Battisti) dinanzi alla Corte internazionale dell'Aia", dopo che l'ex presidente brasiliano Lula, nell'ultimo giorno del suo mandato presidenziale, ha deciso di non concedere l'estradizione all'ex terrorista dei Pac, condannato all'ergastolo in Italia per quattro omicidi commessi negli anni Settanta. "Non vogliamo lasciare nulla di intentato" ha detto Frattini nell'intervista. "Il no all'estradizione è un precedente gravissimo che potrebbe influire sui destini di tanti latitanti: non può passare il segnale che il Brasile è il paese dove si può ripetere un nuovo caso Battisti. Non è accettabile che, dopo la dottrina Mitterand, si diffonda l'idea che esista una dottrina Lula".

Plg

© riproduzione riservata