Martedì 04 Gennaio 2011

Sarah Scazzi/ Polemica per presentazione calendario con tronista

Taranto, 4 gen. (TMNews) - In attesa che il 18 gennaio venga discusso il ricorso contro la decisione del Gip di confermare il carcere a Sabrina Misseri, la cugina di Sarah Scazzi accusata insieme al padre Michele di avere ucciso la cucina il 26 agosto scorso, i difensori della ragazza, hanno impugnato in Cassazione anche un provvedimento sfavorevole del Tribunale del riesame, contestano sia i gravi indizi di colpevolezza sia le esigenze cautelari, ma questa udienza ancora non è stata fissata. Ma a tenere banco e suscitare polemiche nel caso Scazzi è la serata di oggi organizzata ad Avetrana con la partecipazione di un 'tronista' per pubblicizzare un calendario e un cd pro-animali randagi in memoria di Sarah, la quindicenne uccisa e gettata in un pozzo. Dopo le proteste del presidente della Pro Loco di Avetrana, Emanuele Micelli, secondo il quale non si da' un'immagine positiva di del paese tarantino invitando un 'tronista' di 'Uomini e donne', e' arrivata la risposta di 'Chiliamacisegua', l'associazione animalista di Milano che ha promosso l'iniziativa del calendario, chiedendo l'aiuto di una ventina di personaggi e artisti che si sono fatti ritrarre insieme ai cani randagi. Il ricavato della vendita dei calendari (30mila copie in distribuzione) sara' devoluto all'associazione 'Sarah per sempre' di cui Claudio Scazzi, fratello di Sarah, e' fondatore, per contribuire alla realizzazione di un canile ad Avetrana. "Chiliamacisegua non vede il dolo ne' il peccato - dice il presidente dell'associazione animalista, Corinna Andreatta - nell'affiancare una madre che vuole ricordare sua figlia con un gesto di amore, quello stesso amore che Sarah nutriva per gli animali".

fmc-aqu

© riproduzione riservata