Martedì 04 Gennaio 2011

Sudan/ Bachir: referendum, "sono pronto a separazione"

Roma, 4 gen. (TMNews) - Nel corso di una rara visita, oggi, nel sud del paese, il presidente sudanese Omar el Bachir si è detto pronto a rispettare i risultati del referendum di domenica anche se questo porterà alla secessione della regione del sud. "Rispettero' la vostra decisione anche se sceglierete la secessione" ha detto il presidente parlando a Juba, capitale del sud sudan, in un discorso rilanciato in diretta dalla tv di stato. "Personalmente -ha proseguito - la divisione del Sudan mi dà tristezza ma al tempo stesso sarei felice se questo portasse alla pace". Oggi, all'aeroporto, Bachir è stato accolto dal leader sudista Salva Kiir, suo avversario per anni, che ha riservato al vecchio nemico tutti gli onori del cerimoniale, dal suono di fanfara al tappetto rosso. Poco fuori l'aeroporto una manifestazione popolare ribadiva la scelta separatista dei sudanesi del sud e su tutto campeggiava un cartellone che dà già per aquisito il risultato della consultazione referendaria di domenica: "benvenuti nel 193esmo stato del mondo".

vgp

© riproduzione riservata