Martedì 04 Gennaio 2011

Rc Auto/ Romani:Prezzi inammissibili,lavoriamo a taglio fino 18%

Roma, 4 gen. (TMNews) - Il Governo lavora a una riduzione dei costi delle tariffe Rc Auto fino al 18%. Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, dopo l'incontro con i presidenti Anie ed Isvap al ministero. Romani ha detto che il Governo "potrebbe far propria una proposta parlamentare che c'è già in commissione Finanze che prevede una rivisitazione complessiva del meccanismo assicurativo". "L'obiettivo - ha aggiunto Romani - è una diminuzione del costo medio per cittadino in maniera sensibile che secondo le proposte presentate dall'Isvap può arrivare fino al 15-18%". "Il problema - ha aggiunto Romani - è quello delle frodi su cui bisogna intervenire subito. Si tratta di fare un ragionamento complessivo e mi auguro che il passaggio parlamentare sia veloce perché è inaccettabile che in Italia il costo medio per cittadino sia di 400 euro, mentre in Europa sia di 200. È un problema che ci riguarda tutti da affrontare velocemente". Inoltre ciò che va rivisto è il meccanismo del bonus-malus: "Un sistema - ha spiegato Romani - che sembrava funzionare ma che va rivisto". Romani ha poi spiegato che se la strada parlamentare dovesse fallire è possibile inserire alcune norme nel ddl concorrenza.

Rbr/Ral

© riproduzione riservata