Giovedì 06 Gennaio 2011

Mucca pazza, morta 44enne a Livorno: era malata da anni

Roma, 6 gen. (TMNews) - Una donna di 44 anni è morta all'ospedale di Livorno, nel quale era da tempo ricoverata in stato di incoscienza per aver contratto la variante della sindrome di Creutzfeldt-Jakob, il cosiddetto morbo della 'mucca pazza'. Lo rende noto la Asl 6 di Livorno. Le condizioni della donna, livornese e madre di una bimba, si erano aggravate il 21 luglio del 2010. La donna era malata da tempo: il suo caso fu infatti diagnosticato già nell'ottobre del 2009 e reso noto il 23 ottobre dello stesso anno in via ufficiale dal ministero della Salute in una nota stampa. Si trattava, precisava il ministero della Salute all'epoca nella nota, del secondo probabile caso della variante umana del morbo di Creutzfeldt-Jakob riscontrato in Italia, "dopo il primo di diversi anni fa e si ritiene legato - spiegava il ministero - ad una infezione occorsa prima dell'introduzione del divieto di utilizzo delle farine di carne per l'alimentazione dei bovini (dicembre 2000)". La donna, malata quindi da anni, prima di essere ricoverata all'Hospice di Livorno si trovava nell'istituto neurologico Besta.

Red/Apa

© riproduzione riservata