Domenica 09 Gennaio 2011

Crisi/ Marcegaglia a Bersani: agenda c'è, politica si svegli

Roma, 9 gen. (TMNews) - C'è un terreno su cui Confindustria non entra, è quello del giudizio sull'operato del Governo, che spetta solo agli elettori. Ma, scrive la Presidente Emma Marcegaglia sul Messaggero, "c'è del buono nell'appello" lanciato sullo stesso quotidiano dal segretario del Pd Pier Luigi Bersani "per cambiare l'agenda nazionale e incardinarne una prioritariamente mirata alla crescita economica". Bene l'appello, ma un'agenda, ricorda Marcegaglia, c'è già e sta alla politica mettervi mano. "La politica decida lei se e come prestare orecchio alle istanze concrete che vengono dal ritardo economico del Paese", intanto Confindustria, le associazioni d'impresa, il mondo del credito e il sindacato "hanno già concordato l'agenda nazionale per riprendere a crescere. Se c'è qualcosa che stupisce è che la politica, e parlo sia del Governo e della maggioranza che delle forze di opposizione, si comporti come se nulla fosse avvenuto. E' una conferma della distanza tra la politica e il Paese reale" e in questo la risposta a Bersani "è la stessa che diamo al Governo". Quell'agenda prevede meno tasse sui lavoratori, accelerazioni per le grandi infrastrutture, semplificazione e forte investimento nella ricerca, "è frutto di una straordinaria convergenza" del mondo produttivo che "la politica stenta a fare propria". Per questo, conclude Marcegaglia, "occorre tutti cambiare marcia al di là delle diverse responsabilità del passato e occorre farlo subito".

Mdr

© riproduzione riservata