Lunedì 17 Gennaio 2011

Fiat/ Ft: Accordo Mirafiori può fare da apripista a altri settori

Roma, 17 gen. (TMNews) - Una "punto di svolta" nelle relazioni tra parti sociali in Italia che potrebbe fare da apripista ad accordi simili in molti altri settori: così il Financial Times giudica la vittoria di Sergio Marchionne al referendum sull'impianto di Mirafiori. In una striscia di commento, inserita in un articolo sull'immagine dell'amministratore delegato di Fiat e Chrysler, il quotidiano finanziario rileva come "molti sperano che la svolta a Fiat possa dare un impulso a negoziati su contratti più flessibili tra i lavoratori delle maggiori banche italiane, e perfino delle grandi società parzialmente controllate dallo Stato, come Eni, Enel e Telecom Italia, che in molti casi hanno cercato di tagliare gli elevati costi del lavoro". Intanto l'Ft rileva una spaccatura sull'immagine che, a seconda dei punti di vista, si è creata sul manager italo canadese dopo quest'ultima vicenda. In Italia alcuni leader sindacali lo considerano "un capitalista rapace" per le riforme che vuole alla Fiat, ma intanto negli Stati Uniti i dipendenti Chrysler e gli esperti dell'auto lo guardano come il "salvatore" dal marchio Usa. "Il contrasto - osserva il quotidiano - non potrebbe essere più netto".

Voz

© riproduzione riservata