Martedì 18 Gennaio 2011

Ruby/ Quirinale: consapevoli turbamento, fare chiarezza

Roma, 18 gen. (TMNews) - Nessuna telefonata con Silvio Berlusconi né visione delle carte sull'inchiesta in corso per il caso Ruby ma "naturalmente il Presidente della Repubblica è ben consapevole del turbamento dell'opinione pubblica dinanzi alla contestazione - da parte della Procura della Repubblica di Milano al Presidente del Consiglio - di gravi ipotesi di reato, e dinanzi alla divulgazione di numerosi elementi riferiti ai relativi atti d'indagine. Senza interferire nelle valutazioni e nelle scelte politiche che possano essere compiute dal Presidente del Consiglio, dal governo e dalle forze parlamentari, egli auspica che nelle previste sedi giudiziarie si proceda al più presto ad una compiuta verifica delle risultanze investigative". E' quanto si legge in una nota della Presidenza della Repubblica.

Red/Mdr

© riproduzione riservata