Mercoledì 19 Gennaio 2011

Apple fa il pieno di utili: vendite record iPad, iPhone e Mac

New York, 19 gen. (TMNews) - Apple ha annunciato una crescita dei profitti del 78% grazie a vendite record di iPhone e di computer Macintosh negli ultimi tre mesi del 2010. Molto buona anche la performance del nuovo tablet iPad, le cui vendite hanno superato le aspettative degli analisti. Si tratta di risultati abbastanza solidi da far dimenticare, almeno per il momento, i problemi di salute di Steve Jobs, che lunedì ha informato i suoi dipendenti di voler prendere un nuovo periodo di aspettativa dal lavoro per curarsi. Steve Jobs si è sottoposto ad un intervento chirurgico nel 2004 per rimuovere una rara forma di cancro al pancreas. E nel 2009 gli è stato trapiantato il fegato, un'operazione che lo ha costretto ad un'assenza di sei mesi dal timone di Apple. La società però questa volta non ha detto per quanto tempo Jobs starà via. Nelle contrattazioni dell'after-hours il titolo ha guadagnato l'1,25%, a 344,9 dollari, recuperando gran parte delle perdite subite nella giornata di ieri, chiusa in calo del 2,25% (7,83 dollari). Gli utili di Apple nel primo trimestre fiscale dell'anno hanno toccato quota 6 miliardi di dollari, 6,43 dollari ad azione, contro i 3,4 miliardi di dollari di dollari, o 3,67 dollari ad azione, dello stesso periodo dell'anno precedente. L'aumento (+78%) ha superato le attese degli analisti che si aspettavano un profitto di 5,41 dollari ad azione. Il giro d'affari invece è cresciuto del 71% a 26,7 miliardi di dollari, contro i 24,3 dollari delle attese, e i 15,7 miliardi di dollari dello stesso trimestre dell'anno prima. L'iPad è stato uno dei gadget elettronici più gettonati dello shopping natalizio. Con vendite molto superiori alle attese. Da aprile, mese del lancio, ne sono stati venduti 7,3 milioni. E in questo trimestre Apple vuole cominciare a distribuire il tablet in altri 15 paesi. Buone notizie anche sul fronte Mac: Apple ne ha venduti 4,13 milioni, un aumento del 23 per cento. L'iPhone continua ad essere un grande successo. Le scorte del telefono sono andate esaurite in quasi tutti i negozi, con vendite che hanno raggiunto 16,2 milioni, l'86% in più dell'anno scorso.

BOL

© riproduzione riservata