Mercoledì 19 Gennaio 2011

Crisi/ Istat: Pil pro capite diminuito del 5,7%, 24.400 euro

Roma, 19 gen. (TMNews) - Il livello del Pil pro capite nel 2009 è diminuito del 5,7 per cento, attestandosi a 24.400 euro e collocando l'Italia al dodicesimo posto della graduatoria europea. E' quanto rileva l'Istat nell'indagine "Noi Italia" del 2011. Dal dato, misurato in parità di potere d'acquisto, emerge che il Belpaese, in graduatoria, è "immediatamente sopra la Spagna - rileva l'Istat - ma sotto Francia, Regno Unito e Germania rispettivamente di 1.000, 2.000 e 3.000 euro. Le differenze regionali permangono sensibili mantenendo pressoché invariato il divario tra Mezzogiorno e Centro-Nord".

Sto

© riproduzione riservata